La crisi della forza-lavoro infermieristica

14/12/2020

Se oggi è accertato il deficit di sei milioni di infermieri in tutto il mondo, si prevede che, nel 2030, a questi si aggiungeranno i 4,7 milioni di quanti andranno in pensione. Come si può aiutarli a farli continuare a lavorare e “mantenere in funzione” i servizi sanitari internazionali?

Le politiche a supporto degli infermieri anziani al lavoro si basano sul Rapporto sullo Stato dell'Infermieristica mondiale (SOWN) a cura dell'Oms, in cui si specificano le implicazioni politiche e le azioni necessarie per trattenere gli infermieri in corsia.
Il Rapporto del Centro internazionale sulla Migrazione degli Infermieri (ICNM) del Consiglio internazionale degli Infermieri (ICN) e della CGFNS International, Inc., fornisce un piano in 10 punti a supporto degli infermieri più anziani al lavoro.
L'autore principale (James Buchan, professore a contratto presso il WHO Collaborating Center presso l'Università di Tecnologia di Sydney, Australia) ha spiegato che bisognerà fidelizzare questi infermieri, altrimenti si rischia di perdere i membri più esperti della professione, specialmente in un momento in cui il COVID-19 ha evidenziato il rischio di carenze infermieristiche globali.
Tale deficit, poi, non tiene conto degli effetti della pandemia: dopo gli ultimi mesi, gli infermieri sono esausti, soffrono di disturbi da stress post-traumatico e molti di quelli che sono tornati al lavoro per aiutare non restano. E se in passato, pur ingiustamente, i Paesi ricchi “importavano” infermieri da quelli più poveri, oggi, ognuno vorrà tenerseli stretti, perciò ogni Paese dovrà essere autosufficiente e soddisfare da solo i bisogni della propria popolazione.
I Paesi sviluppati devono rendersi conto che il 17% della loro forza-lavoro di settore (cioè, 4,7 milioni di infermieri) vorrà andare in pensione entro il prossimo decennio. Perciò, vanno messe in atto politiche per consentire ai singoli infermieri di ‘invecchiare bene’ e politiche mirate a sostenere gli infermieri anziani affinché siano membri attivi della professione.
Franklin A. Shaffer, co-autore del Rapporto, presidente e CEO di CGFNS International, ha detto: “La necessità di attuare politiche che tengano conto di una forza-lavoro infermieristica che invecchia e dei cicli di carriera degli infermieri è imperativa. Comprendere le sfide legate alla loro conservazione e alla loro sostituzione sarà fondamentale per lo sviluppo di risposte adeguate alle esigenze sanitarie del nostro mondo in evoluzione”.
Il rapporto SOWN evidenzia che, entro il 2030 saranno richiesti 4,7 milioni di nuovi infermieri in sostituzione di quelli che dovrebbero andare in pensione, esclusi i 5,9 milioni stimati di quelli necessari per affrontare la carenza globale in continua espansione. Il reclutamento internazionale di infermieri deve essere gestito in modo ragionevole ed etico, in linea con il codice globale di condotta dell'OMS.

Ecco i 10 punti del Piano per supportare gli infermieri più anziani nel loro lavoro:
- Comprendere il profilo della forza-lavoro e le esigenze occupazionali degli infermieri più anziani;
- evitare pregiudizi legati all'età nel processo di reclutamento;
- fornire un lavoro flessibile che soddisfi le esigenze degli infermieri più anziani;
- garantire agli infermieri più anziani l'accesso allo sviluppo professionale e alle opportunità di carriera;
- garantire politiche di salute e sicurezza sul lavoro favoriscono il benessere del personale;
- supportare la riprogettazione del lavoro per ridurre il carico di lavoro e lo stress per ottimizzare il contributo degli infermieri più anziani;
- mantenere la retribuzione e i benefici che soddisfano le esigenze degli infermieri anziani;
- supportare gli infermieri più anziani nella pratica avanzata e specializzata e nei ruoli di tutoraggio;
- mantenere la pianificazione della successione per consentire il trasferimento delle conoscenze e lo sviluppo della leadership;
- fornire opzioni di pianificazione della pensione e prestazioni pensionistiche flessibili.
Tutto il Rapporto è disponibile all’indirizzo:
https://www.intlnursemigration.org/wp-content/uploads/2020/12/FINAL-Ageing-ICNM-Report-December-9-2020.pdf