Dal 24 al 26 febbraio Congresso ESNO sull'Infermieristica specialistica

Dal 24 al 26 febbraio Congresso ESNO sull'Infermieristica specialistica

19/02/2021

Il 24, 25 e 26 febbraio si terrà, in modalità on line, il terzo Congresso ESNO dedicato a: "L'infermiere specializzato nell'assistenza sanitaria europea verso il 2030". Prevista la partecipazione di numerosi esperti e ricercatori del CECRI.

ESNO (European Specialist Nurses Organisation) è l'Organizzazione Europea degli Infermieri Specializzati e, con questo appuntamento, sottolinea l'importanza di un'istruzione e di un riconoscimento armonizzati nel contesto europeo. 

Questo Congresso avrà un carattere dinamico: il mercoledì pomeriggio sarà incentrato principalmente sulle storie personali, i discorsi e le lezioni apprese in un anno legato allo scoppio del Coronavirus; il giovedì, invece, sarà la volta di presentazioni attraverso abstract, poster, video e podcast; mentre, il venerdì sarà dedicato a discussioni e dibattiti (in plenaria e sessioni di approfondimento) per riflettere sul contributo degli infermieri ESNO alla Sanità del futuro.

Nella giornata di mercoledì 24 febbraio si discuterà dell’: “Impatto sulla vita privata e professionale degli infermieri”. Un pomeriggio di sostegno, aiuto, catarsi, condivisione: una buona occasione per incontrarsi, condividendo un momento di silenzio in ricordo dei colleghi morti e/o che hanno perso i familiari durante questo anno molto difficile. Giovedì 25, invcee, è una giornata riservata alle sessioni parallele per gli abstract. Fra le presentazioni parallele, nella terza, quella per condividere lezioni e sfide riguardanti il riconoscimento (transfrontaliero) delle qualifiche professionali e per discutere i requisiti minimi di formazione per garantire la libera circolazione dei professionisti, se ne segnalano ben due riconducibili ai progetti CECRI: quella, dalle 15.20/15.40, su: “Le dinamiche interprofessionali sono cruciali per valorizzare la dignità professionale infermieristica: prospettive dalle cure palliative nei contesti comunitari” a cura di Alessandro Stievano e quella a seguire, dalle 15.50/16.00, su come: “Usare la scala delle competenze infermieristiche per valutare le competenze infermieristiche in Italia: uno studio trasversale” a cura di Ippolito Notarnicola.
Altro coinvolgimento degli esperti CECRI venerdì 26, nel pomeriggio che segnerà l'ultima fase del tema triennale del Congresso ESNO per discutere il futuro degli infermieri in ruolo avanzato, specialisti e specializzati, su come si posizioneranno nel futuro sistema sanitario come possono imparare l'uno dall'altro. Fra le sessioni parallele, di quella su: “Il riconoscimento transfrontaliero degli infermieri subordinato alla libera circolazione all'interno dell'UE. Quale strategia è più fattibile: bilaterale (tra nazioni), regionale (ad es. Di lingua tedesca / Visegrád / Baltico / scandinavo) o spingere l'europeo?” è responsabile Alessandro Stievano.

Questo Congresso è anche un’attività integrativa della campagna degli infermieri ESNO #Caring4Nurses.
Info: https://www.esno-congress.eu/